POGGIOVALLE 2008

Le foto e le vignette realizzate a Poggiovalle durante il seminario sulla comunicazione dalla nostra fattorelliana Concetta…

L’ Eroe è arrivato…!!! è forse l’Avvocato Poggiovalle…?

A Voi risolvere l’enigma…

 

Annunci

10 thoughts on “POGGIOVALLE 2008

  1. Sto ricevendo i vostri messaggi e debbo dire che danno un senso piacevole alla giornata.
    Ovviamente mi associo nel dire che sono stato molto bene, che siete tutte persone piacevoli e interessanti e che spero possa ripetersi presto l’occasione per stare insieme.
    a tal fine, compatibilmente con gli impegni che tutti noi abbiamo potremmo lanciare qualche idea per prossime iniziative.
    Dal canto mio confermo che sono disposto, per coloro i quali volessero provare l’esperienza di una uscita in barca a vela, ad adoperarmi per trovare uno scafo da affittare a Riva di Traiano o Nettuno prevedendo una infarinatura teorica che molto modestamente potrei darvi io nella mattinata prima dell’uscita a mare.

    Fiore de greppo
    me va de dillo che nun c’e’ l’ingrippo
    quarcuno po’ penza’ puro diverso…
    ma quello nostro e’ proprio un gran bel gruppo….

    Baci a tutti
    Marco Cuppoletti

  2. Fior di rosmarino
    se semo divertiti un casino
    Fior di lavanda
    mannaggia è finita per tutta la banda
    Ma se riferemo presto
    prima che rifarà fresco

    P.S. E’ stata una bellissima esperienza
    speriamo di poterla ripetere tutti insieme

    Un abbraccio a tutti
    Luciana

  3. Oggi Francesco mi ha ripreso perché il mio intervento è
    stato troppo limitato. Lo so, è proprio così, ma sto vivendo una
    situazione strana, quasi da lontananza forzata dal mio nuovo
    innamorato…Il fatto è che la sensazione che provo è proprio questa.

    Ho scoperto un gruppo di persone che stimo e con cui ho vissuto una bellissima e profonda esperienza, che mi ha lasciato il segno. La mattina e tutte le volte che posso, controllo la posta per vedere se qualcuno ha lasciato notizie, ed è così piacevole…scoprire che un po’ per tutti è lo stesso. Il mio desiderio più grande è di non perdere i contatti e di fare in modo di incontrarci tutte le volte che sia
    possibile. A questo proposito aderisco alla proposta di Marco per la
    barca a vela.

    fior de pomodoro i mejo compagni
    che c’ho so’ prorpio loro

    fior de zucchina in compagnia de Marco
    va a fini’ che se ‘namo
    vado a fa ‘na notatina

    fior de allegria
    un grazie a tutti voi
    de la compagnia

    Claudia Longarini

  4. Claudia, piccola dolce vivandiera dei giorni passati

    Condivido la gioia di vedere sempre più messaggi nella mia posta, annulleremo le
    distanze anche semplicemente con un “Buongiorno Poggesi o Vallesi …
    per queste sintesi non sono il massimo!! A si ci sono: buongiono Isola !!
    Poichè ormai viviamo la felice isola del Fattorello” (si accettano suggerimenti ma il senso dovrebbe essere chiaro).

    Ci sono per l’uscita in barca e propongono di iniziare a proporre delle possibili date.

    A
    tutti buona serata.

    Sara Angelucci

  5. @@@@ STORNELLO @@@@

    Fior di mela,
    m’attizza la gita in barca a vela…

    Fior di pesca,
    ma siam sicuri che si esca?

    perchè io che sono Apollo,
    non voglio certo rinunciar alla ricerca dell’atollo…

    Ma v’è un dubbio che m’assale:

    Fior di gerbere,
    sarà all’altezza il timoniere?

    Fior di pera,
    vivamente lo si spera…

    Anche perché:

    Fior di limoni,
    va bene i fattorelli,
    ma chi può comunicar coi cavalloni?

    Ed allora, visti ad uno ad uno,
    di tutti i porti è meglio quello di Nettuno:

    Perche, in finale:

    Fior di mughetti,
    meglio affidarsi a un Dio che a Cuppoletti…

    Saluti
    Renato

  6. Poggio Valle : se ne raccomanda l’uso frequente e senza limiti di dosaggio. Fa bene a grandi e piccini, ma soprattutto agli stornellatori in erba…
    Che esperienza indimenticabile!
    Ciao
    Claudia

  7. Carissimi fattorelliani
    ci ho pensato tanto e ho deciso di dirvi un segreto.
    Al Fattorello si trovano solo fattorelliani bellissimi,intelligentissimio,generosi e soprattutto piacevolissimi.Ma come avremo fatto a ritrovarci tutti cosi eccezionali?
    bisogna che vi dica quello che so:il merito è tutto del sig:Spintarella
    Vedete,il Fattorello è una ONLUS,seria,forse l’unica o forse una delle due (l’altra è proprio quella che pensate voi).
    ONLUS significa
    Organizzazione
    che Non Lesina l’Uso del sig.Spintarella.
    Già state pensando a male,vista l’accezione che questa parola ha ai giorni nostri.
    Il sig.Spintarella ,invece,è proprio una persona,che riesce a tirar fuori il meglio di ciascuno: la dolcezza di Claudia,l’energia di Andrea,il sapere di Salvatore,la bellezza di Renato,l’affetto di Concetta,la poesia di Luciana,il senso materno di Sara…………..etc.
    Tutte cose che c’erano,tutte cose che ci possono essere in tutti ma che solo al Fattorello grazie al sig .Spintarella vengono fuori tutte insieme e sicuramente.
    Questo signore,solo in pochissime ONLUS molto serie,si nutre di pensieri,di studio,di curiosità,di confronti,di sentimenti e di azione e anche di qualche carciofo.Grazie a tutte queste cose il sig.Spintarella muove le persone e tutto il loro bene che non può che essere loro dentro;e cosi’ le persone non si sognano mai di giudicare qualcuno per come è vestito,ascoltano tutte le parole e le pause che gli altri dicono,non si preoccupano se sentir parlare il Prof mette una fame incredibile,producono sorrisi e attenzioni senza concimi chimici,aspettano con ansia larrivo degli altri,rimangono delusi per l’assenza di chiunque,non vedono l’ora di capirti,sognano e fantasticano,fanno mille sforzi per essere puntuali e per portarti la creta,ti portano con loro a parlare con le cornacchie.
    Io lo s apevo che il sig:Spintarella si nascondeva dietro la lavagna luminosa;è stato lui a levare la serratura del bagno che si rompeva sempre;io lo sapevo che c’era solo in questa ONLUS perché c’è solo nelle ONLUS serie.In una o al massimo in due.(L’altra è quella che state pensando voi)

    Adessio vi lascio ed anche questo me l’ha insegnato il Sig.Spintarella. CONCETTA

  8. Cara Concetta,
    perché buttare via il dono che hai e non ti dedichi alla scrittura? Non sono certo in grado di giudicare, ma a me la tua storia è piaciuta molto, mi ha incuriosito riga per riga e mi ha lasciato una piacevolissima sensazione di serenità. I racconti servono a questo, no?
    Baci
    Claudia
    P.S: saluti al sig. Spintarella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...