I messaggi subliminali influenzano il vostro pensiero a vostra insaputa…?

A cura di Francesca Romana Seganti

“I messaggi subliminali influenzano il vostro pensiero a vostra insaputa”…uno scherzo? Si, ma ovviamente il titolo era solo una scusa per invogliarvi a leggere, che siate fattorelliani o soprattutto che non lo siate.

Già perché chi non ha seguito le lezioni del Prof. Ragnetti, molto facilmente sarà attratto dalle numerose teorie che sostengono che le persone possano essere condizionate in modo subliminale, ovvero inconsapevolmente, attraverso messaggi, spesso sotto forma di immagini, che al livello consapevole non ci si rende conto di aver visto. Un esempio noto: cinquant’anni fa, il ricercatore di mercato, James Vicary, sostenne di aver sperimentato che nelle sale cinematografiche si potessero condizionare gli Americani a bere più coca cola e a mangiare più pop corn proiettando sullo schermo messaggi flash (della durata di una frazione di secondo) contenenti immagini pubblicitarie dei suddetti prodotti. Egli sostenne che utilizzando questa tecnica le vendite di coca cola erano salite del 57.5 per cento.

Il caso di Vicary e della coca cola è uno tra i più famosi, ma ce ne sono tantissimi ed in particolare quelli relativi alla musica ed ai famosi dischi (dei Led Zeppelin e Ozzy Osbourne, solo per fare qualche nome) che ascoltati al contrario inneggiano a Satana e alla droga e quindi porterebbero i ragazzi sulla strada della perdizione!

Ma ne siamo così convinti? Pare di sì. Basta fare una breve ricerca su Google, ed ecco che vi appariranno migliaia di siti dedicati all’argomento. Il più ‘interessante’ che ho trovato è quello di un Istituto che organizza conferenze sul tema con tanto di incontri ed aggiornamenti sugli ultimi messaggi subliminali scoperti. In questo sito si parla dei messaggi subliminali come tecniche di genocidio, mezzi per diffondere la droga, per allontanare dalla religione e per manipolare le masse, in particolare le persone deboli.

Ora, su questo sito si parla anche del caso di Vicari. C’è solo un fatto però, non si dice che Vicary nel ‘67 ammise di aver falsificato i risultati della sua ricerca. Gli fu chiesto dal direttore della Psychology Corporation, Dr. Henry Link, di ripetere l’esperimento che..udite, udite: non produsse alcun risultato!

La confessione di Vicary pare sia stata dimenticata dai media. Non dall’Independent online però il cui editore della sezione ‘Science’, S. Connor cita il caso in un interessante articolo in cui spiega l’esperimento condotto dal dottor Bahador Bahrami dell’ University College London nel 2007.

Il team condotto da Bahrami ha dimostrato che i messaggi subliminali nascosti possono attrarre l’attenzione del cervello anche quando la persona è apparentemente inconsapevole della stimolazione visiva provocata dall’immagine. I risultati, dice Connor, potrebbero spiegare molti fenomeni quotidiani, come la consapevolezza di passare davanti a cartelloni pubblicitari mentre si guida in una strada affollata (pur senza vederli in realtà), o come il fatto di percepire i messaggi flash che passano in televisione o mentre siamo connessi al Web. I ricercatori hanno riscontrato che il cervello è capace di registrare frame o brevi immagini che ci cadono sotto gli occhi anche quando siamo sicuri di non aver visto il messaggio. Bahrami ha detto di aver dimostrato che esiste una risposta cerebrale nella corteccia visiva alle immagini subliminali che attraggono la nostra attenzione senza che noi abbiamo avuto l’impressione di aver visto qualcosa.

Gli esperimenti sono stati svolti con dei volontari che hanno dovuto indossare occhiali simili a quelli che si usano per vedere un film in 3D (con una lente rossa e una blu). Una forte luce blu è stata diretta su un occhio, mentre l’altro era stimolato da una serie di immagini rosse indistinte. L’attività cerebrale dei volontari veniva registrata mentre, essendo esposti a delle serie di immagini, gli era stato chiesto di fare dei test psicologici di varia difficoltà. I risultati, pubblicati su Current Biology, hanno rivelato che il cervello è capace di registrare le immagini deboli ma solo quando alle prese con i test psicologici più facili. Ciò significa che ad un certo livello è necessaria l’attenzione affinché il cervello registri l’immagine subliminale. Se il cervello è troppo occupato a fare qualcos’altro, l’immagine non ha alcun effetto su di esso. Bahrami afferma che la sua ricerca mette in crisi l’idea, ormai radicata, che ciò che subconscio è anche automatico, non richiede sforzo ed è condizionato dall’attenzione. L’editore Connor conclude: ‘Da quando, 50 anni fa, la pubblicità subliminale ha preso piede, gli scienziati hanno tentato di appurare se le immagini flash che appaiono sugli schermi possano essere registrate dal cervello. Questi ultimi studi dimostrano di sì, ma ancora non è dimostrato che tali immagini possano avere un effetto nella decisione della persona di comprare un determinato prodotto.’

Anche il signor Connor ha frequentato l’Istituto Fattorello dunque. Fu proprio Fattorello che, come ci insegna il Prof. Ragnetti, già nel 1959 sosteneva che non esiste la possibilità di inviare messaggi universali che condizionino le ‘masse’. Secondo la Tecnica Sociale di Fattorello, il fenomeno dell’informazione si concreta in un rapporto fra due termini: il promotore e il recettore. Il soggetto promotore trasmette al recettore la sua interpretazione del fatto e perciò si attiva il rapporto di informazione attraverso il mezzo (giornale, video…). Fattorello sostiene che per una comunicazione di successo, ovvero che induca nel recettore un’adesione all’opinione proposta, tutto il processo di comunicazione dovrebbe ruotare intorno al soggetto recettore. Il promotore, dunque, studierà il recettore, il suo livello di acculturazione e, quando riuscirà a parlare il suo linguaggio, ecco che l’interpretazione proposta convergerà con l’interpretazione del recettore e ne scaturirà l’auspicata adesione.

Non dico oltre. Per un approfondimento, consiglio a chi non è iscritto all’Istituto Fattorello di farci una visita. E concludo: che cos’è peggio? La teoria della persuasione occulta o certi istituti, come quello sopra citato, che terrorizzano la gente sostenendo che bisogna difendersi dai messaggi subliminali e per fare ciò vi consigliano di acquistare il loro cd? Attenzione al placebo!

Fonti:

Bahrami, B., Lavie, N., & Rees, G. (2007). Attentional load modulates responses of human primary visual cortex to invisible stimuli. Current Biology, 17, 509–513.

Connor, S. (2007) Subliminal messages do reach your brain – but you won’t know it, the Independent Online, 9 Marzo

Stuart, R (1993) How a Publicity Blitz Created the Myth of Subliminal Advertising.” Public Relations Quarterly. Winter 1993 (pp. 12-17).

P.S. Nel 1978, la polizia locale chiese ad un canale televisivo in Wichita, Kansas, di inserire messaggi subliminali nel servizio su un noto assassino pensando che, nel caso in cui egli lo avesse visto, si sarebbe convinto ad arrendersi. Il messaggio includeva delle immagini ritenute significative per l’assassino con sotto la scritta “ora rivolgiti a noi”. Il risultato fu che l’assassino non fu catturato fino al 2005.

Annunci

4 thoughts on “I messaggi subliminali influenzano il vostro pensiero a vostra insaputa…?

  1. sai, penso che nn sia tutto cosi complicato come dici tu… io sono una persona molto sensibile, e spesso mi capita di ascoltare della musica che “distrurba” l’ anima, come ascoltare della musica che “mi fa bene”. Io credo che ci siano i mess. subliminali, altrimenti perchè metterebberò queste frasi sule canzoni, qualsiasi esse siano? e dei fotogrammi pornografici nei cartoni animati?nn prendiamo sotto gamba certi argomenti…

  2. Cara Daiana ti ringrazio per la risposta.
    Devo ammettere che ci ho messo un po’ a replicare poiché non mi intendo di musica e messaggi subliminali né sono a conoscenza del fatto che esistano fotogrammi porno nei cartoni. Ho cercato in Internet un po’ di musica e mi sono resa conto che questi messaggi al contrario o bifronte nascosti nelle canzoni, se non ti raggiungono inconsapevolmente, sono veramente difficili da percepire…insomma ho ascoltato quelli decriptati e mi sembra non si capisca nulla. Eppure sembra che ci facciano fare cose che non volevamo fare…..sei sicura? E perché allora nessuno ha mai pensato di usare questi messaggi per diffondere messaggi di pace? Non ci sarebbe più la guerra…semplicissimo…oppure non so …mia nipote sputa sempre la minestra…perché non suggerire alle mamme una bella ninna nanna che al contrario fa: “mi piace il broccoletto..”..sai che svolta!Io per esempio ho imparato a mangiare il pesce a 18 anni eppure a casa mia lo mangiavano tutti. E’ stato un lungo processo, sono partita dal fritto e ho capito che non era così terribile, poi piano piano mi sono fatta affascinare dai colori dei piatti, dalla varietà della scelta, e poi gli amici che mi invitavano a mangiare il pesce…il mare d’estate…pensa che all’età di 32 anni sono riuscita anche a cucinarlo!E’ stata lunga…ma perché ti dico questo? Vorrei che pensassi a te, a quello che ti piace e quello che non ti piace…io sono sicura che non sei così “fragile” da cambiare le tue convinzioni da un giorno a un altro! O forse non si tratta di convinzioni? Allora però c’è già qualcosa dentro di te che ti spinge al cambiamento…credi che a farti cambiare idea possa essere un semplice messaggio al contrario? Riflettici e se ti va fammi sapere che ne pensi…e magari anche dove hai letto di questi cartoni con i messaggi porno…
    a presto,
    Francesca

  3. Io ascoltavo musica metal… che dire? credo nei messaggi subliminali e sai perché?
    li ho vissuti sulla mia pelle.
    certa musica che contiene messaggi subliminali… porta la gente che la ascolta a distruggere il proprio corpo a essere sempre in iper tensione! io quando l’ascoltavo, avevo le braccia piene di graffi e cicatrici che mi facevo con le mie unghie… e ditemi se questo è poco… ho ascoltato pure io i messaggi subliminali e si capiscono benissimo!
    Mentre per i messaggi subliminali nei cartoni animati… informati meglio.. e scoprirai che la walt Disney ha pagato fior di soldi per tenere i messaggi subliminali! fatti una domanda… come nel re leone compaiono spesso le scritte sesso e bugia, e se andiamo a vedere sempre dalle più tenere età i bambini parlano già di sesso.. questo non è normale e poi… vogliamo parlare di quanto spesso sono bugiardi i bambini? non è normale… ho 21 anni… e queste cose le ho studiate affondo… loro ci vogliono far credere che i messaggi subliminali non hanno alcun effetto su di noi proprio perché così possono manipolare le nostre menti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...